Vai al contenuto

Come scegliere le migliori Carte Prepagate?

Un panoramica nel mondo delle Carte Prepagate

Le carte prepagate si stanno diffondendo sempre di più poiché sono facili da usare, possono essere utilizzate in diversi punti vendita e sono simili a carte di debito o di credito.

L’utilizzo delle prepagate permette di gestire il denaro in modo migliore e di effettuare pagamenti anche online.

Sono dei veri e propri bancomat, con la differenza che è necessario depositare prima il denaro, effettuando una ricarica.

Le diverse tipologie di Carte Prepagate

  • Ricaricabili: è necessario depositare una somma di denaro per effettuare acquisti o prelievi;
  • Usa e getta: sono emesse da istituti di credito con importi di denaro precedentemente depositati ed è possibile utilizzarle fino ad esaurimento plafond. Una volta esauriti i soldi la carta va gettata poiché non permette la ricarica;
  • Con iban, o carte conto, sono  ricaricabili con Iban e nominative. Possono quindi essere usate come normale conto corrente: accreditare lo stipendio o la pensione, effettuare e ricevere bonifici bancari. Una delle più utilizzate è la carta prepagata con IBAN VIABUY.

Quali sono i requisiti per ottenere le carte prepagate?

Per ottenere una carta prepagata non è necessario possedere requisiti specifici. Ed è proprio per questo che è adatta a chi ha difficoltà ad accedere al credito bancario, come i giovani oppure i lavoratori atipici.

Rispetto alle tradizionali carte a saldo non è necessario essere maggiorenni: può essere acquistata anche dai minorenni, purché un genitore faccia da garante.

Quali sono i vantaggi?

Vediamo assieme i principali vantaggi delle carte prepagate:

  • sono indicate per chi non vuole aprire un conto corrente bancario o postale;
  • per chi vuole tenere sotto controllo le proprie spese sfruttando la modalità di ricarica della carta;
  • permette di fare acquisti mantenendo l’anonimato sui propri dati;
  • sono vantaggiose per chi fa spesso acquisti online: non essendo collegate al conto corrente proteggono i dati del proprietario in caso di furti;
  • per i più giovani è un utile strumento di “responsabilizzazione” all’uso del denaro;
  • possono essere utilizzate in tutto il mondo, perché appartengono ai maggiori circuiti di pagamento come PagoBancomat e Visa Electron.

Quali sono gli svantaggi?

Ecco gli svantaggi:

  • se si utilizza spesso la carta prepagata per effettuare acquisti o prelievi, il costo delle ricariche può essere notevole;
  • prima di fare acquisti è necessario accertarsi che nella carta ci sia la somma per concludere la transazione;
  • nel caso di irregolarità e di errori come addebiti doppi, i tempi per accertare eventuali frodi bancarie sono più lunghi.

Come scegliere?

Prima di scegliere la carta che si adatta alle proprie esigenze è necessario informarsi bene. E' opportuno valutare i costi connessi all’uso, come i costi di ricarica e le misure di sicurezza offerti dal fornitore del servizio.

Altre tipologie di Carte Prepagate

Migliori Carte Prepagate Luglio 2017: quali sono l... Migliori Carte Prepagate Luglio 2017 La scelta di una carta prepagata adatta alle proprie esigenze risulta essere davvero molto difficile. Questo acc...
Pagamenti Online: come acquistare in sicurezza con... Per fare acquisti online è importante badare innanzitutto alla sicurezza. Le truffe online in Italia sono in costante aumento e anche se si è dotati d...
Perché Cambiare Conto Corrente? L’offerta di... Spesso a causa di pigrizia o di idee preconcette ed errate si tende ad essere diffidente verso ciò che non si conosce, rimanendo ancorati alle proprie...
Carte Prepagate senza Conto Corrente 2017 Le carte prepagate senza conto corrente rappresentano una buona alternativa alle classiche carte che spesso vengono erogate come servizio da parte deg...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *