Vai al contenuto

Carte Prepagate Confronto: le migliori offerte aggiornate ad agosto 2017

La carta prepagata senza iban è un'opzione pratica e sicura, specialmente se si viaggia molto e si fanno spesso acquisti on line.
Di solito questo prodotto finanziario si caratterizza per i seguenti aspetti:

  • non prevede costi di gestione, tranne la commissione di ricarica periodica del saldo;
  • offre diversi vantaggi;
  • viene accettata più o meno ovunque anche per acquisti in negozio e per prelevare denaro.

Carte Prepagate con Iban: le caratteristiche principali

Le funzioni aumentano con le carte prepagate con Iban, poiché è possibile anche:

  • inviare e ricevere bonifici;
  • sostituire un conto corrente di base, con domiciliazioni delle utenze e accredito diretto dello stipendio. Per sostituire un conto deve avere una capienza massima adatta alle necessità del cliente. Proprio per questo esistono prepagate con vari plafond, alcuni elevati.

La presenza dell’iban richiede anche il pagamento di un canone mensile, inferiore rispetto a quello di un conto corrente bancario.

Carte Prepagate Confronto, le migliori offerte di agosto 2017: Widiba e WeBank

Carta Prepagata Widiba

Widiba propone la carta prepagata con Iban, Visa Electron, con un plafond massimo di 10.000 euro, senza costi di attivazione e con un canone annuo di 10 euro.

Ogni singola operazione di prelievo ha un massimale fissato a 250 euro, mentre è possibile prelevare fino a 1.000 euro al giorno. Inoltre non ci sono commissioni se si preleva allo sportello automatico del gruppo Mps, al contrario si pagano 2 euro negli altri casi.

La carta è abbinata all’apertura di un conto online a zero spese Widiba e le commissioni di ricarica sono azzerate.

Carta Prepagata WeBank

La seconda proposte è la carta KJe@ns di WeBank, una prepagata attiva su circuito MasterCard, senza canone e dotata di iban.

Il plafond massimo caricabile è di 3.000 euro. Le spese di emissione e attivazione ammontano a 4,95 euro, mentre la ricarica dal sito, allo sportello ATM e via bonifico ha un costo di 1 euro.

Per quanto riguarda le commissioni di prelievo: agli ATM del gruppo BPM in Italia sono pari a zero,  altrove ammontano a 2 euro, all’estero e in contanti allo sportello a 3 euro.

Altre tipologie di Carte Prepagate

Come ricaricare la PostePay all’estero? R... Essendo una carta di credito riconosciuta dal sistema bancario internazionale, la PostePay può essere ricaricata mentre si è in tutte le parti del mon...
Migliori Carte Prepagate Ottobre 2017: le offerte ... Sempre più italiani, specialmente i giovanissimi, utilizzano le carte prepagate poiché sono utili in molteplici situazioni, per la gestione dei propri...
Carte Prepagate senza Conto Corrente 2017 Le carte prepagate senza conto corrente rappresentano una buona alternativa alle classiche carte che spesso vengono erogate come servizio da parte deg...
Migliori Carte Prepagate Luglio 2017: quali sono l... Migliori Carte Prepagate Luglio 2017 La scelta di una carta prepagata adatta alle proprie esigenze risulta essere davvero molto difficile. Questo acc...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *